Soci in Memoria

SOCI IN MEMORIA



L’Istituto di Scienze Umane ed Esistenziali ha avuto il privilegio e l’onore di accogliere l’adesione di insigni studiosi, italiani e stranieri, che purtroppo non sono più con noi.
Ne ricordiamo i loro nomi, (tralasciando i titoli, vuoti di significato) primo fra tutti il nostro presidente onorario.



RAFFELLO VIZIOLI, neuropsichiatra e grande appassionato di ogni campo del sapere, nostro maestro di scuola.

MARIO AGRIMI, filosofo e rettore, nostro diretto maestro.

LEONARDO ANCONA, psichiatra e psicanalista.

ARNALDO BALLERINI, psichiatra ed antropofenomenologo.

TULLIO BAZZI, neuropsichiatra, maestro di riferimento.

BRUNO CALLIERI, neuropsichiatra ed antropofenomenologo di fama internazionale e nostro diretto maestro.

ALDO CAROTENUTO, psicanalista ed opinion leader.

VIKTOR EMIL FRANKL, psichiatra creatore della logoterapia, nostro diretto maestro.

LUIGI FRIGHI, neuropsichiatra ed antropofenomenologo italiano.

PIETRO GIORDANO, psicoterapeuta e logoterapeuta, compagno di ricerca e studio.

FRANCO GRANONE, psichiatra e grande ipnologo italiano.

DARGUT KEMALI, neuropsichiatra italiano di origini turche.

GEORGE LANTERI-LAURA, psichiatra ed antropofenomenologo francese, maestro nelle nostre discipline.

MARIO MARTELLI, filologo e grande machiavelllista.

MAURO MANCIA, neurofisiologo e psicanalista.

LUIGI PERESSON, psicoterapeuta, nostro maestro di scuola.

SERGIO PIRO, psichiatra e antropofenomenologo, nostro diretto maestro.

VITTORIO SOMENZI, filosofo della scienza, maestro nel nostro campo filosofico.